Seminari 13 giugno

 

.CI SCUSIAMO, A CAUSA DI IMPREVISTI, I SEMINARI SONO STATI RINVIATI.

PRESTO VI COMUNICHEREMO LA NUOVA DATA.

.

.

Presentano

Il libro: “L’Altro prossimo venturo. La relazione terapeutica con il migrante” di Lidia Tarantini
e
Riflessioni sulle competenze professionali di base dello Psicoterapeuta” Intervengono: Francesca Fulceri, Elisa Mori, Natalia Aricò.

Dalle ore 9,30 alle ore 12,00
ci sarà la presentazione del libro  “L’altro prossimo venturo, la relazione terapeutica con il migrante” di  Lidia Tarantini, già didatta dell’A.I.P.A. (Associazione Italiana Psicologia Analitica), membro ordinario della Società Italiana di Psicologia Scientifica e didatta della International Association For Analytical Psychology, è socio fondatore e past president della rivista Eidos e dell’associazione ETNA (Etnopsicologia Analitica) che si occupa della diagnosi e cura di pazienti stranieri e immigrati.Dopo un’esperienza più che decennale in Tunisia con pazienti di religione islamica e poi in Italia con immigrati e stranieri, l’autrice ha sentito il bisogno di rivedere quelle che per anni erano state le certezze teorico-cliniche del suo lavoro di psicoterapeuta, che, con pazienti di cultura e religione differenti da quelle dei pazienti italiani, non potevano più essere utilizzabili.
Ciò che diventa in questa revisione elemento centrale, più degli strumenti tecnici e dei paradigmi consolidati, sarà la percezione e la relazione con l’Altro.

Dalle ore 12.15 alle ore 14.00

riflessioni sul documento sulle Competenze professionali di base dello psicoterapeuta, documento stilato da una Commissione appositamente creata nel 2011 dalla FIAP e il CNSP con l’obiettivo di descrivere le  competenze dello psicoterapeuta che segue il lavoro del 2009 della European Association for Psychotherapy (EAP).
Questo progetto ha come obiettivo sostenere lo sviluppo della qualità nella psicoterapia Italiana e il dialogo tra modelli diversi.

Due temi molto attuali e per questo importanti che meritano una riflessione e aggiornamento continuo.

Locandina